NEWS

20.10.2021 |

Nell’edilizia sostenibile il legno è il nuovo mattone

Una recente indagine di Research&Markets, pubblicata sulla testata Environmental Leader, mette in luce come a livello globale l’edilizia green sia destinata a raggiungere un valore complessivo di 187,4 miliardi di dollari entro il 2027 con un tasso di aumento annuale dell’8,6%.

Secondo i dettami del World Green Building Council, le infrastrutture e gli edifici saranno costruiti con l’obiettivo di dimezzare del 40% le emissioni di carbonio entro il 2030, e del 100% entro il 2050.

E non è solo una questione di tutela dell’ambiente. Sì, perché un edificio sostenibile non solo porta alla riduzione del consumo energetico e delle emissioni di anidride carbonica, ma fa anche bene alla salute di chi ci vive: una ricerca resa nota dal National Center for Biotechnology Information evidenzia che gli edifici sostenibili contribuiscono alla diminuzione dei livelli di cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress.

Non a caso il legno è ormai considerato come il nuovo mattone. La fibra di legno è priva di additivi chimici, è fonoassorbente, mantiene a lungo il calore e ha una grande durata.

Inoltre, il legno può diventare protagonista anche nellarchitettura degli edifici più imponenti. Per questo è al centro di iniziative e dibattiti che si pongono obiettivi concreti per valorizzarne l’utilizzo anche in Italia. Nel corso della recente Assemblea generale di Assolegno è stata presentato il progetto Borsa Italiana del Legno: una piattaforma digitale per avvicinare non solo domanda e offerta degli assortimenti a base legno realizzati attraverso la selvicoltura del territorio, ma anche un luogo virtuale in cui far dialogare settore industriale e mondo della ricerca. “Qui un proprietario forestale, come una segheria, troverà uno spazio in cui inserire i propri prodotti avvicinando i diversi anelli della filiera, incentivando la costituzione di un grande cluster nazionale che possa abbracciare foresta, legno e comparto edile. L’Italia non può più permettersi di non valorizzare il 33% del suo territorio forestale e la Borsa italiana del legno può rappresentare una risposta in tal senso”, ha spiegato Angelo Luigi Marchetti, presidente di Assolegno.

 

Credits:

https://www.repubblica.it/green-and-blue/2021/10/06/news/edilizia_green_in_crescita_legno-320685756/

https://www.ilgiornale.it/news/economia/assolegno-progetto-borsa-e-zero-carbon-conference-1980245.html

 

tutte le news
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.