NEWS

04.11.2019 | Didattica

Il settore legno continua la sua crescita tra internazionalizzazione e sostenibilità

I dati del settore legno sono in continua crescita, basti pensare che nella provincia bergamasca si contano circa 1.200 imprese, corrispondenti al 12% di quelle lombarde – secondo territorio per importanza nel settore – che contribuiscono a tenere viva una filiera che in Italia – secondo i dati 2017 del centro studi Federlegno – conta 76.943 aziende, il 16% dell’intera manifattura italiana, e occupa il 9% degli addetti del settore, per un fatturato complessivo di 41,5 miliardi di euro (il 4,6% del fatturato totale).

Una filiera, quella del legno-arredo, votata non solo all’internazionalizzazione – considerando che il valore dell’export di 16,3 miliardi fa dell’Italia il maggior esportatore di legno-arredo in Europa (18,6%) per un valore complessivo di quasi 8 miliardi di euro – ma anche all’avanguardia a livello mondiale per il suo tasso di circolarità, per l’alto contenuto di materiale riciclato nei propri prodotti e per una sensibilità crescente verso l’impatto ambientale, come emerge nel 13° rapporto della Fondazione Sussidiarietà presentato la scorsa settimana a Milano.

Fonte L’Eco di Bergamo

tutte le news
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.